Spiderweb

Finanza agevolata e Industria 4.0: come far decollare la tua azienda.

Digitalizzazione è sinonimo di miglioramento e velocizzazione dei processi aziendali, ma anche di dematerializzazione degli ambienti lavorativi e dei documenti d’impresa. Grazie alle opportunità delle misure di Finanza Agevolata legate alla Transizione 4.0 puoi far decollare la tua azienda. Negli ultimi mesi avrete senz’altro sentito parlare del Piano Industria 4.0 e di finanza agevolata. Oggi vogliamo fare un po’ di chiarezza riguardo l’argomento e il futuro che ci aspetta.

Prima però è importante capire a cosa si fa riferimento quando si parla di “finanza agevolata”. Con questo termine ci si riferisce abitualmente all’insieme degli strumenti finanziari utilizzati dal legislatore a livello comunitario, nazionale, regionale o locale per favorire la competitività e lo sviluppo delle imprese.

La finanza agevolata serve, dunque, a migliorare il business delle aziende già esistenti e a creare nuove imprese. In questo senso è parte integrante dell’economia aziendale, perché aiuta le imprese a reperire risorse finanziarie a condizioni più vantaggiose. Un’azienda, infatti, può accedere a più bandi e, pianificando per tempo, può ottenere più agevolazioni per ogni tipo d’investimento.

La finanza agevolata si avvale di agevolazioni di vario tipo, quali:

  • Contributi a fondo perduto (o in conto capitale): il cosiddetto “fondo perduto”, calcolato in percentuale sulle spese ammissibili; non è prevista nessuna restituzione di capitale o pagamento di interessi.
  • Contributi in conto interessi e finanziamenti agevolati: riduzione dell’interesse o concessione di finanziamenti a condizione di favore.
  • Crediti d’imposta e incentivi fiscali: sono agevolazioni fiscali che permettono di compensare debiti fiscali, diminuendo le imposte dovute.

Sulla base di questo, il pacchetto Industria 4.0 è stato pensato per accompagnare il tessuto imprenditoriale italiano a quella che già viene definita la Quarta Rivoluzione Industriale e che cambierà in maniera radicale il mondo del lavoro e le logiche produttive a livello mondiale. Insomma, si tratta di un progetto più che ambizioso, epocale.

Da alcuni anni anche il nostro Paese si è dotato del Piano Industria 4.0, gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico, che prevede una serie di incentivi e agevolazioni sugli investimenti, sia su beni strumentali che sul capitale umano.

Industria 4.0 si traduce quindi, sostanzialmente, in una serie di misure, incentivi economici e agevolazioni per lo sviluppo digitale delle imprese. Esatto, in una Finanza agevolata.

Il tema è centrale in questo momento in Italia, dove sta diventando sempre più importante accompagnare le imprese nel passaggio al digitale, un obiettivo che la maggior parte dell’imprenditoria vede ancora molto lontano e complicato (l’86,9% del totale delle aziende è tradizionale e non utilizza tecnologie 4.0).

  • Credito di imposta su beni strumentali 4.0: l’obiettivo è quello di supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato. Sono soggetti ad agevolazioni beni materiali 4.0 funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale, beni immateriali 4.0, beni materiali e immateriali non 4.0.
  • Formazione 4.0: l’obiettivo è quello di sostenere le imprese nel processo di trasformazione tecnologica e digitale creando o consolidando le competenze del personale nelle materie Industry 4.0. Possono beneficiarne piccole, medie e grandi imprese che abbiano erogato formazione corsi di formazione in linea con le materie 4.0 fino al 31 dicembre 2023.
  • Nuova Sabatini: l’obiettivo è quello di sostenere gli investimenti per l’acquisto o l’acquisizione in leasing di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali. Possono beneficiarne le micro, piccole e medie imprese (PMI).

La riuscita del Piano industria 4.0 dipenderà in larga misura dagli imprenditori e della loro capacità di cogliere incentivi e agevolazioni introdotte per la competitività e l’innovazione tecnologiche delle imprese italiane, ma un ruolo fondamentale è ricoperto dallo Stato. Ma dipenderà anche da chi segue questi imprenditori, da un punto di vista fiscale e quindi sì, ancora una volta da voi, cari commercialisti.

Ecco perché noi di Spiderweb Italia ci premuniremo di fornirvi tutti gli strumenti tecnologici e i tool necessari ad agevolare flusso di lavoro e processi. Saremo noi a preparare la tua pratica.

Vai alla sezione “finanza agevolata” e scopri tutte le opportunità disponibili. https://www.spiderwebitalia.com/finanza-agevolata/

 

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Home
Account
Cart
Search
Explore
Drag